martedì 29 dicembre 2009

ALCUNI SLOGAN DI NESTLE' SONO INGANNEVOLI

CERTE AFFERMAZIONI DI NESTLÉ SUI BENEFICI DEI SUOI PRODOTTI VIOLANO LE NORME DI COMMERCIALIZZAZIONE

WASHINGTON (Reuters) – Secondo l’agenzia statale statunitense FDA ( Food and Drug Administration ), il gigante alimentare svizzero, Nestlé SA, ha fatto affermazioni ingannevoli in alcune delle sue bibite riguardo i benefici che il loro consumo offre alla salute dei bambini. Alcune settimane sa, la FDA ha inviato varie lettere di avvertimento a Nestlé - la compagnia alimentare più grande del mondo – affinché cambi le dichiarazioni che sono sulle etichette di alcune delle sue popolari bibite per bambini perché ritenute ingannevoli verso il pubblico riguardo i valori nutritivi dei loro componenti. La FDA segnala che le affermazioni che Nesté fa sui suoi prodotti "Boost Kid Essentials" come "bibite nutrizionalmente complete" e " senza zuccheri aggiunti", sono false perché tali prodotti non rispondono ai requisiti che le norme federali impongono per poter affermare questo. Inoltre, nelle etichette dei Succhi Nestlé di arancia, mandarino e uva, si dichiara che sono "100 per 100 succo naturale", e questo è un inganno perché sono stati addizionati coloranti e additivi, avverte la FDA. Nestlé promuove "Juicy Juice", una bibita commercializzata per bambini minori di 2 anni di età, come "alimento medicinale" indicato per curare la "mancanza di crescita" nei bambini appena nati, consigliando il suo consumo prima e dopo "un intervento chirurgico, lesioni o traumi, malattie croniche ", e che aiuta "lo sviluppo del cervello" dei piccoli. Tali dichiarazioni di Nestlé per promuovere le sue bibite sono contrarie ai regolamenti pubblicitari della FDA, ha detto l’agenzia federale. Per legge, l’alimentazione medicinale viene definita come "un alimento formulato per essere consumato o amministrato per via orale (ingerito dal sistema digestivo), sotto la supervisione di un medico e che è destinato al trattamento dietetico specifico di una malattia o di una condizione che richieda una particolare nutrizione specifica, basata su principi scientifici riconosciuti e valutati medicalmente". Le bibite "Boost" di Nestlé non aderiscono a questa norma, però vengono commercializzate come se lo fossero, ha detto la FDA. L’agenzia federale ha avvertito Nestlé che "E’ sua responsabilità garantire che tutti i suoi prodotti siano conformi con le leggi e regolamenti federali, ... se non verranno rapidamente corretti questi errori, potrà dar luogo ad azioni legali senza obbligo di preavviso, come la confisca e altri mezzi giudiziari".

COSA CI DICONO GLI INSEGNAMENTI VEDICI?

Le quattro comuni mancanze non sono presenti in queste grandi anime. Queste mancanze sono l’illusione, che significa considerare reale qualcosa che non lo è, il disguido o l’instabilità della mente, l’imperfezione dei sensi come, ad esempio, il concetto di specismo, e l’abituale tendenza ad ingannare, che consiste nell’insistere di sapere qualcosa quando in verità non è così. Le grandi anime che sono ben versate nelle Verità più elevate e posseggono conoscenza delle Scritture, sono libere da queste quattro mancanze. Esse sono dotate per natura di buona condotta e mancano completamente di invidia, inamicizia, ira e ipocrisia. Le profonde parole veraci di tali maestri sono considerate come “evidenza”.

Śrīla Bhakti Promode Puri Mahārāja :
“L’Essenza della Devozione Pura” - Parte V ‘Predica e Auto-Pratica
Bhaktivedanta Memorial Library - http://bvml.org/SBPPG/.

domenica 27 dicembre 2009

INDIA: PROTESTA CIVILE A VRINDAVANA

Sabato 26 Dicembre
MARCIA PACIFICA CONTRO LA COSTRUZIONE DEL PONTE DI FRONTE AL KESHI GHAT




VRINDAVANA, India (IANS) – Ecologisti e eco-attivisti hanno marciato in una processione pacifica ieri, venerdì, per protestare contro la costruzione di un nuovo ponte a Vrindavana, vicino al Keshi Gath. Durante gli ultimi mesi, il governo centrale dell’India sta costruendo un’ enorme ponte che ha suscitato una grande quantità di critiche da parte di attivisti ambientalisti locali. Secondo gli ambientalisti, la costruzione non è desiderata dai residenti locali di Vrindavana, e rappresenta una minaccia all’eredità del Keshi Ghat, l’unico ghat di Vrindavana affacciato al fiume Yamuna. Gli attivisti hanno segnalato che il governatore dello stato dell’Utthar Pradesh sta facendo questo senza consultare nessuno. I residenti locali e gli ambientalisti considerano che costruire un’enorme ponte attraversando la Yamuna influenzerà seriamente la corrente del fiume e distruggerà la magnifica vista panoramica che dal ghat si può vedere sul fiume Yamuna, e per questo “lo stesso Keshi Ghat si trova in serio pericolo”.

Ieri, varie Missioni Vaishnava e rappresentanti della WVA (Associazione Mondiale Vaishnava) hanno marciato in processione verso il fiume Yamuna e hanno manifestato in forma pacifica. Hanno compiuto una cerimonia rompendo simbolicamente un pezzo del ponte in costruzione. Insieme ad essi, altri eco-attivisti guidati dall’ex direttore generale della polizia K.P.S. Gill, hanno guidato la campagna "Salvate la Yamuna per Salvare Vrindavana", e hanno preteso che venga rivista e ripianificata la costruzione del ponte. “Il nuovo ponte aumenterà anche il livello di contaminazione del fiume,” ha detto uno degli attivisti. Un sadhu ha protestato dicendo che “La Yamuna è la vita di Braja Mandala e deve essere protetta a qualsiasi costo.” Rappresentanti della WVA hanno aggiunto “questo nuovo progetto del ponte è un disastro ecologico, immorale e anti-estetico di fronte al santuario. Stiamo preparando una protesta civica e pacifica con la presenza di leader rispettosi, cittadini e studenti. C’è solo l’interesse economico di alcuni politici dietro questo ponte.” Bambini della Scuola di Sandipani Muni di Vrindavana si sono uniti alla pacifica marcia esibendo la loro arte nel ballo. Gli ambientalisti hanno invitato molte persone ad unirsi alla protesta firmando una petizione on-line avallando la loro protesta su questo sito internet: http://www.petitiononline.com/NObridge/petition-sign.html . Simpatizzanti e religiosi dell’India e anche stranieri si sono uniti a questa campagna per fermare la costruzione del ponte, che essi considerano totalmente non necessario.

COSA CI DICONO GLI INSEGNAMENTI VEDICI?

Srìla Rupa Goswami ha scritto questa canzone: "Se hai ancora il desiderio di divertirti con i tuoi amici, non dovresti andare a Vrindavana. E se vai a Vrindavana, non dovresti andare al Kesi Ghat. Lì c’è un pericolo sempre in agguato. Cos’è questo pericolo? E’ Hari, è Krishna Stesso, che ha preso la forma di Govinda, Govinda vigraha Dhari. Il pericolo è che se tu vai lì e Lo vedi, e hai una visione di Govinda, non potrai tornare alle attività abituali della tua normale vita familiare. ... Disgraziatamente, andiamo a Vrindavana e ancora torniamo. Non abbiamo tanta devozione. Se qualcuno realmente ambirebbe a Govinda, non potrebbe tornare alla sua vita mondana. Le sue relazioni mondane sarebbero distrutte. L’ambizione per la devozione si sviluppa associandosi con i devoti puri del Signore. Per la loro grazia è possibile per noi raggiungere Krishna prema, l’amore divino per Dio, l’obiettivo finale della vita

Śrīla Bhakti Ballabh Tirtha Mahārāja :“Suddha Bhakti” - Srì Chaitanya Gaudiya MathBhaktivedanta Memorial Library -http://bvml.org/SBBTM/